I prossimi 1/3 settembre verrà ricordato l'11mo anniversario della strage dei bambini di Beslan. Delle 335 vittime di quel genocidio, 186 furono bambini: una carneficina voluta al solo scopo di creare il caos nel Caucaso per piegare la Russia agli interessi occidentali. La nostra Associazione - unica al mondo - a Beslan, dal 2004 al 2010, grazie anche ad una equipe di psicologhe dell'emergenza dell'Università di Padova ha svolto un compito arduo ed assai complesso: aiutare scientificamente ed umanamente la popolazione locale a superare il trauma degli eventi della presa in ostaggio di oltre milletrecento persone nella scuola N. 1...
Read more...


por Alfonso Piscitelli – La medida más eficaz para prevenir estos pequeños golpes de Estado alimentados por los “especuladores filántropos” es el que ha introducido Putin en Rusia: controlar de manera cautelosa las cuentas corrientes de las llamadas ONGs. Abra la cartera del militante por los “derechos civiles” e invariablemente encontrará el dólar… Técnica del Golpe de Estado en el siglo XXI. Se les paga a las ONGs, que comienzan a protestar por los “derechos civiles” de alguna minoría. Se pone en circulación el tam tam de los bloggers. En este punto se organizan manifestaciones y se espera cualquier golpe de fusil de las autoridades para...
Read more...


Cercando di fare un attenta e spero obiettiva analisi del fenomeno che, soprattutto in Italia, sta creando tanti allarmismi, generando fenomeni di ostilità nei confronti degli stranieri che talvolta sfociano in fenomeni di razzismo ho provato ad osservare il flusso migratorio di queste persone inteso non come quantità ma come luogo dal quale provenivano. Alcuni dati statistici ufficiali (dati al 1 Gennaio 2014) ci dicono: su un totale di 4.922.085 , 2.330.488 di sesso maschile e 2.591.597 di sesso femminile.  I minorenni presenti sul nostro territorio sono 1.134.936 gli ultra settantenni presenti 65. 557 rimane dunque una popolazione circolante e attiva...
Read more...


Una cosa assurda delle guerre è che c’è un picco in cui se ne parla e poi piombano di colpo nell’oblio. Diventano routine, entrano in una fase di stallo e inspiegabilmente spariscono dalle menti e dalle parole di chi non ne è colpito in prima persona. Così sta accadendo con l’Ucraina. Siamo molto lontani dalla fine della guerra e un paio di giorni fa si sono verificati tumulti nella parte occidentale, ma ormai è un argomento di secondo piano. Ci siamo abituati all’idea, e l’abitudine in un certo senso diventa concessione e indifferenza.
Read more...


in un “Sanatorio” dell’epoca sovietica, le elucubrazioni del grande umorista russo   Istrione che “buca lo schermo”, con i suoi monolghi che lo hanno reso famoso piu’ dei suoi libri, Mikhail Mikhailovich Zhvanetsky, occhiali calati sul naso a rimarcare la sua origine ebrea, è sicuramente uno dei piu’ famosi e apprezzati scrittori satirici russi contemporanei.   Il monologo che vi sto per presentare contiene numerosi spunti per cominciare a decifrare l’anima russa, quella che, a detta di Fiodor Tutchev “…non si puo’ capire con il cervello, ne misurare con un metro standard …” (figurarsi con un cervello europeo!).    
Read more...
Mostly Cloudy

12°C

Mosca

Mostly Cloudy

Humidity: 94%

Wind: 20.92 km/h

Fair

12°C

San Pietroburgo

Fair

Humidity: 94%

Wind: 6.44 km/h

Fair

17°C

Novosibirsk

Fair

Humidity: 55%

Wind: 11.27 km/h

Chi Siamo

berbw stebw
DR. BERNHARD KIEM
Già Console Onorario della Federazione Russa a Bolzano
STEFANO SCIENZA
Amministratore di Russia.it. Agente immobiliare e Mediatore internazionale

I Nostri Partner

245456

 

Impressum

  • Amministratore: Stefano Scienza
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - Tel: +39 392 9104725
  • Indirizzo: Via Trento 6 - 39100 Bolzano (BZ) 
  • P.iva:  02646590212